Nasce il comitato in difesa dell'ospedale "Cervesi" di Cattolica

Fissanto un incontro con il sindaco della città per discutere quanto previsto dalla bozza del piano di riordino della Sanità romagnola

Dopo una serie di contatti succedutisi all’indomani del Consiglio Comunale aperto durante il quale il DIrettore Generale dell’AUSL Romagna ha presentato quanto previsto dalla bozza del piano di riordino della Sanità romagnola, si costituisce in questi giorni il Comitato cittadino in difesa dell’ospedale civile Cervesi. Mossi dall’impressione che l’amministrazione comunale sia sostanzialmente favorevole a permettere il ridimensionamento dell’ospedale senza opporsi, e certi di interpretare la volontà della cittadinanza, i membri fondatori del Comitato hanno richiesto un incontro d’urgenza al Sindaco prima che la conferenza dei sindaci romagnoli si riunisca, il prossimo 9 gennaio, per votare il piano di riordino proposto dall’Ausl. Nell’incontro che il Sindaco ha concesso per giovedì 5 gennaio, il Comitato intende esporre le proprie preoccupazioni riguardo il futuro del Cervesi e proporre una serie di modifiche di cui auspica il sindaco si possa far portavoce per salvaguardare il livello dell’offerta sanitaria a disposizione dei cittadini di Cattolica e dei turisti che la nostra città periodicamente ospita. Tutti i cittadini preoccupati dalla sorte del Cervesi possono aderire al Comitato inviando una mail all’indirizzo comitatocervesi@gmail.com

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intenso temporale al largo, si formano due trombe marine: ecco lo spettacolo naturale

  • Cronaca

    Ragazzino in coma etilico collassa in mezzo alla strada

  • Cronaca

    Quinta edizione da record per Al Méni, appuntamento per il 2019

  • Cronaca

    Topo della battigia finisce nella rete dei carabinieri dopo il colpo

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria si abbatte sulla spiaggia, volano lettini, attrezzature e gonfiabili

  • Aperti gli scarichi fognari in mare, stop ai tuffi per i liquami

  • Esplode la fognatura, i liquami si riversano nel sottopasso

  • L'intera riviera va in tilt, insieme alle fogne, per 50 millimetri di pioggia

  • Fiamme nella notte, incendio alla "Torre della Streghe" di San Giovanni in Marignano

  • Ultimo tuffo fatale, alla fine della vacanza turista perde la vita in mare

Torna su
RiminiToday è in caricamento