Nel garage del pizzaiolo spunta marijuana a chili

Arrestato quello che è ritenuto dagli inquirenti uno dei maggiori rifornitori di droga di Borgo Marina

Ha 25 anni e lavora come pizzaiolo in una nota pizzeria di Rimini quello che è ritenuto dagli inquirenti uno dei maggiori rifornitori di stupefacente di Borgo Marina, la principale piazza di spaccio della città, e che è stato arrestato con 6 chili di marijuana. Il ragazzo era finito nel mirino dei carabinieri, che da tempo cercano di contrastare la vendita di droga nel quartiere, per le sue assidue frequentazioni della zona. Sospettando che potesse gestire un giro di stupefacenti, lo hanno pedinato riuscendo a scoprire che oltre alla propria abitazione che condivideva con la madre aveva la disponibilità anche di un altro appartamento. Lunedì sono scattate le perquisizioni in entrambe le case e, nella seconda, i carabineri hanno fatto centro. Di proprietà di un collega del 25enne, attualmente fuori città. le prime tracce di droga sono spuntate nella cuccia del cane dove sono stati trovati alcuni grammi di cocaina e marijuana già pronti per lo spaccio oltre all'armamentario per confezionare le dosi. Il vero deposito, però, era il garage dove sono stati scoperti 6 chili di marijuana dei quali in pizzaiolo si è assunto tutta la responsabilità. Arrestato, è stato quindi portato ai casetti in attesa dell'udienza di convalida del fermo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

Torna su
RiminiToday è in caricamento