Nella feroce lite tra fratello e sorella ad avere la peggio è un agente

La pattuglia della polizia di Stato è intervenuta per riportare alla calma i due contendenti che si affrontavano con coltello e sedie

Notte movimentata, quella di lunedì, nel quartiere dei Padulli dove la polizia di Stato è dovuta intervenire per una accesa lite in famiglia. Gli agenti delle Volanti, verso le 2, sono accorso dopo la telefonata trafelata di una donna, originaria della Lucania, che stava litigando ferocemente col fratello il quale stava scontando gli arresti domiciliari presso l'abitazione della ragazza. Al loro arrivo le divise si sono trovate davanti tre persone: la giovane che aveva chiesto l'intervento, un'altra ragazza e il fratello della prima, un 34enne. In un primo momento gli agenti hanno cercato di calmare gli animi ma, in preda all'agitazione, la sorella del detenuto ha chiesto di allontanare il proprio parente il quale, a sua volta, ha nuovamente dato in escandescenza. A questo punto la ragazza, in preda all'ira e gridando frasi sconnesse, si è precipitata in cucina e, afferrando un grosso coltello, si è scagliata contro il 34enne il quale, a sua volta, ha cercato di difendersi brandendo una sedia. Nel parapiglia ad avere la peggio è stato un agente della Volante, raggiunto di striscio dalla sedia, ed è stato necessario bloccare con la forza i due contendenti. Riportata la calma, la donna è stata denunciata a piede libero mentre il fratello è stato arrestato per violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Al termine del processo per direttissima tenutosi nella mattinata odierna, il giudice ha disposto nei confronti dell’uomo la misura cautelare in carcere.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Non rispettano l'alt dei Carabinieri: folle inseguimento per le vie della città

  • Le punta un coltello alla gola per rapinarla: lei non si perde d'animo e lo fa arrestare

  • Maturità 2019, tutti i diplomati del liceo scientifico Einstein: tanti i "bravissimi"

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

Torna su
RiminiToday è in caricamento