"Nessun bimbo disabile sarà escluso dai centri estivi"

Gli investimenti dal Comune, per un valore di 650.000 euro, consentiranno per quest'estate a circa 200 bambini portatori di handicap, da 0 a 18 anni, la copertura economica per la loro assistenza

Nessun bambino diversamente abile a Rimini resterà fuori dai centri estivi: gli investimenti dal Comune, per un valore di 650.000 euro, consentiranno per quest'estate a circa 200 bambini portatori di handicap, da 0 a 18 anni, la copertura economica per la loro assistenza. I voucher erogati alle famiglie permetteranno infatti il sostegno ai loro figli per un totale di 30.000 ore. Sono numeri che valgono per Rimini il primato negli investimenti per disabili nei centri estivi dell'intera Emilia-Romagna. "Crediamo nella conquista progressiva di un'autonomia personale, perchè ciascuno possa raggiungere una propria realizzazione- ribadisce Mattia Morolli, assessore comunale ai Servizi educativi- ecco le ragioni che stanno alla base di un tale investimento. Puntiamo a costruire una comunita' solida che non lascia indietro nessuno, perchè l'inclusione è un valore fondante e non negoziabile".

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

Torna su
RiminiToday è in caricamento