Nomade incinta svaligia un appartamento, arrestata dai carabinieri al secondo colpo

Per due volte la giovane si è introdotta nella stessa abitazione con l'intento di ripulirla completamente

Nonostante l'avanzato stato di gravidanza, una nomade 19enne ha rubato nello stesso appartamento per due volte prima di essere scoperta e arrestata dai carabinieri. La giovane, già nota alle forze dell'ordine, era entrata in azione in un appartamento di Riccione, in via del Belice, dove aveva forzato la porta e, una volta dentro, si era impossessata di 120 euro in contanti e gioielli per 1000 euro e si era poi allontanata. Dopo qualche ora, proabilmente con l'intento di rubare altri oggetti di valore, la 19enne era entrata nuovamente in azione nella stessa abitazione ma, questa volta, al suo interno c'era il proprietario che ha dato l'allarme. Per cercare di fuggire, la nomade ha spintonato violentemente l'uomo ed è scappata a piedi ma una pattuglia dei carabinieri, allertata dall'uomo, è arrivata sul posto bloccando la ragazza che è stata arrestata per rapina impropria. La refurtiva è stata restituita al padrone di casa e, la 19enne, trasferita nel carcere di Forlì in attesa dell'udienza di convalida.

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Smontano la cassaforte nella stanza dell'hotel e fuggono con 40mila euro di gioielli

Torna su
RiminiToday è in caricamento