Non rispetta il divieto di dimora, spacciatore finisce in carcere

Già implicato in vari episodi, dopo il primo arresto era stato rimesso in libertà con l'obbligo di allontanarsi

I carabinieri della Compagnia di Rimini hanno arrestato un 26enne nigeriano, già noto alle forze dell'ordine, in quanto ha più volte violato il divieto di dimora nelle province di Rimini, Pesaro Urbino e Ravenna. Il giovane straniero, già implicato in diversi episodi di spaccio, era stato arrestato per poi essere rimesso in libertà con l'obbligo di non abitare tra la Romagna e le Marche. Un divieto che è stato ignorato tanto che, i carbinieri, in varie occasioni lo hanno pizzicato dove non doveva essere. Le violazioni hanno portato all’emissione di un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare e, una volta individuato, il 26enne è stato portato in caserma per gli accertamenti di rito e poi trasferito nel carcere riminese dei "Casetti".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • "Quelle strane coincidenze", Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • "Se curva epidemiologica non si abbassa, entro le prossime 2 settimane servono ospedali da campo"

Torna su
RiminiToday è in caricamento