Occupazione dell'Amir, 33 denunce

Sono trentatre le persone denunciate per la manifestazione di mercoledì mattina scorso nella sede dell'Amir (ex sede Hera) di via Dario Campana, a Rimini

Sono trentatre le persone denunciate per la manifestazione di mercoledì mattina scorso nella sede dell'Amir (ex sede Hera) di via Dario Campana, a Rimini. Gli indagati, che fanno parte del movimento "Occupy Rimini", dovranno rispondere delle accuse di occupazione di proprietà privata e danneggiamento aggravato. Il gruppo aveva protestato contro le risposte della politica e del settore privato alla crisi economica, ritenute inefficaci e a sfavore dei giovani.

I contestatori continueranno nella loro opera di sensibilizzazione della cittadinanza per quanto concerne il progetto "Laboratorio Sociale Cittadino". Venerdì prossimo è in programma alle 11.30 un’assemblea pubblica alla Vecchia Pescheria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento