Operazione "Mare sicuro" raffica di multe a bagnini e amanti del kitesurf

Nei primi giorni di attività sono stati elevati verbali per un importo complessivo di 5mila euro

E' scattata il primo di giugno l'operazione "Mare sicuro 2019" della Capitaneria di Porto che, come tutte le estati, mette in campo uomini e mezzi per garantire la sicurezza in mare e dei bagnanti e, allo stesso tempo, vigilare sul rispetto delle regole da parte dei concessionari demaniali. I militari di Rimini, in due settimane di attività, hanno già elevato verbali per 5mila euro e denunciato a piede libero due persone. In particolare, ad essere sanzionati sono stati alcuni kitesurfisti per aver navigato in una zona di mare destinata alla balneazione. Deferiti in Procura, invece, il titolare di un cantiere marittimo per non aver collocati i segnali predisposti per la sicurezza della navigazione e il concessionario di un'attività su terreno demaniale per occupazione arbitraria di spazio.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

Torna su
RiminiToday è in caricamento