Operazione "Mare sicuro" raffica di multe a bagnini e amanti del kitesurf

Nei primi giorni di attività sono stati elevati verbali per un importo complessivo di 5mila euro

E' scattata il primo di giugno l'operazione "Mare sicuro 2019" della Capitaneria di Porto che, come tutte le estati, mette in campo uomini e mezzi per garantire la sicurezza in mare e dei bagnanti e, allo stesso tempo, vigilare sul rispetto delle regole da parte dei concessionari demaniali. I militari di Rimini, in due settimane di attività, hanno già elevato verbali per 5mila euro e denunciato a piede libero due persone. In particolare, ad essere sanzionati sono stati alcuni kitesurfisti per aver navigato in una zona di mare destinata alla balneazione. Deferiti in Procura, invece, il titolare di un cantiere marittimo per non aver collocati i segnali predisposti per la sicurezza della navigazione e il concessionario di un'attività su terreno demaniale per occupazione arbitraria di spazio.

Potrebbe interessarti

  • I 7 migliori borghi medievali da visitare in Romagna

  • Come pulire la lavastoviglie con bicarbonato, aceto e limone

  • Aiuto! Ho le formiche in casa: ecco come allontanarle

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

I più letti della settimana

  • Ritrovato cadavere a soli 26 anni, la Procura indaga sul decesso

  • Tragedia sulla strada, scooterista perde la vita in un drammatico incidente

  • Autotrasportatore riminese perde la vita in un drammatico tamponamento a catena

  • Aggressione sessuale a due turiste sulla spiaggia di Rimini, fermato un sospetto

  • Il Cocoricò non riaprirà: fallita la società che gestiva la discoteca

  • Turiste tedesche salvate dallo stupro da un giovane senegalese

Torna su
RiminiToday è in caricamento