“Orgolio", l’extravergine del riminese protagonista nella Vecchia Pescheria

Coinvolti 12 frantoi del territorio ed altrettanti locali delle Cantinette per una giornata di degustazioni

L'olio extravergine del riminese protagonista di una ventata di “Orgolio”. La qualità e l'unicità dell'olio delle colline riminesi al centro della manifestazione in programma mercoledì 12 dicembre presso l'area Vecchia Pescheria di Rimini. Coinvolti 12 frantoi del territorio ed altrettanti locali delle Cantinette, per l'occasione ogni locale si abbinerà ad un produttore di olio. Si inizia alle 17.30 e per tutto il pomeriggio l'olio sarà il primo attore dell'ora dell'aperitivo nel cuore di Rimini. Si potranno anche assaggiare cocktail con l'olio come ingrediente. La manifestazione voluta da CNA ha messo in sinergia l'intera filiera dell'olio “Abbiamo voluto dare il nostro contributo al già ricco cartellone degli eventi natalizi di Rimini” ha commentato il direttore di CNA Rimini Davide Ortalli “oltre al “ piccolo Mercato dell’Opera di Natale" a fianco del Galli, abbiamo pensato di mettere a sistema per “Orgolio” tutto il mondo dell'olio: la parte agricola, la trasformazione e la vendita. Un prodotto di qualità che merita una vetrina come quella dell'area delle Cantinette per valorizzare il prodotto, farlo conoscere ai giovani e farne apprezzare le peculiarità”. 

Non ha dubbi Gianluigi Vasconi Presidente dell'Associazione Frantoiani “Lavoriamo ogni giorno sulla qualità del prodotto, ad “Orgolio” si potrà assaporare l'olio nuovo di questa stagione. La raccolta è stata scarsa per le gelate ma la qualità è veramente unica, da provare”. Per questo all'interno di “Orgolio” andrà in scena una degustazione guidata aperta al pubblico dove provocatoriamente verranno messi a confronto un prodotto locale con uno della grande distribuzione di basso costo “Per capire la qualità dell'olio” prosegue Vasconi “occorre essere consapevoli dell'importanza della stagionalità del prodotto, spiegheremo come assaporarlo e coglierne le qualità organolettiche ma resta fondamentale guardare sull'etichetta l’anno della campagna olearia di riferimento, l’olio per essere buono deve essere prima di tutto nuovo, noi sulle nostre bottiglie indichiamo sempre l'annata. E poi naturalmente l'altro elemento è il prezzo: la qualità ha dei costi maggiori ma basta utizzarne il giusto”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad “Orgolio” grazie al Vecchio Forno della Pescheria Pasini andrà in scena anche un guinness con una maxi bruschetta da 10 metri condita con l'olio del territorio. “Abbiamo sostenuto questo evento” ha commentato l'Assessore alle Attività Produttive di Rimini Jamil Sadegholvaad “perché rappresenta una vera e propria eccellenza del nostro territorio che merita di essere valorizzato, farlo nel contesto della Vecchia Pescheria è perfetto”. Gli fa eco anche Fabrizio Moretti Presidente della Camera di Commercio Romagna “In “Orgolio” il fattore positivo è che agricoltura, artigianato e commercio trovino un link prezioso per far conoscere un prodotto con un brand unico, da valorizzare tutti insieme come distretto Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Contributi a fondo perduto per migliorare e modernizzare negozi, bar e ristoranti

  • Covid-19, altri 19 guariti. Cinque nuovi contagiati: i positivi totali sono 163

Torna su
RiminiToday è in caricamento