Tempestività dei pagamenti, il Comune di Rimini virtuoso: paga prima della scadenza

Un risultato che conferma la tendenza registrata da inizio anno, con un indice che è andato gradualmente contraendosi. In cinque anni il tempo medio dei pagamenti si è notevolmente ridotto, con il Comune

Sempre più rapidi i pagamenti da parte del Comune di Rimini ai suoi fornitori: in controtendenza rispetto all’andamento riscontrato a livello nazionale, l’Ente infatti prosegue nel suo percorso di contrazione del tempo medio dei pagamenti alle imprese, chiudendo il 2018 con un indice tornano negativo, pagando cioè in anticipo rispetto alle scadenza. Stando alla fotografia scattata dal settore bilancio dell’Ente, nel 2018 infatti l’indice annuale è stato di -2,6, cioè il Comune è stato in grado di saldare i propri impegni prima della scadenza delle fatture.

Un risultato che conferma la tendenza registrata da inizio anno, con un indice che è andato gradualmente contraendosi. In cinque anni il tempo medio dei pagamenti si è notevolmente ridotto, con il Comune: nel 2013 infatti l’indice era di 45,60 giorni. “In una fase economica ancora critica, un Comune in grado non solo di essere puntuale ma di essere virtuoso nel saldare i propri impegni testimonia la volontà di sostenere nella maniera più concreta il mondo delle imprese - sottolinea l’assessore Gian Luca Brasini -. Per la prima volta dopo anni l’indice torna ad essere negativo, a conferma di come siamo riusciti a consolidare una pratica virtuosa frutto di una riorganizzazione della spesa finanziaria avviata a inizio legislatura. Una strada che abbiamo intenzione di proseguire anche in futuro, proseguendo con opere e investimenti capaci di creare opportunità per il mondo produttivo”.

L'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti è costruito avendo come base i debiti di natura commerciale che il Comune ha nei confronti dei propri fornitori. L’indice si calcola attraverso una formula complessa che analizza i giorni effettivi che intercorrono fra la data di scadenza della fattura e la data di pagamento moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

  • Banda del bancomat in azione, malviventi messi in fuga dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento