Partiti i lavori di Hera al depuratore di San Leo

Una condotta di 270 metri per raccogliere le acque provenienti dalòìimpianto per eliminare l’attuale scarico e portarlo più a valle

Foto archivio

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori di Hera al depuratore di San Leo. L’intervento, che si concluderà entro la fine dell’anno, prevede la posa di una condotta fognaria che parte dai piedi della rupe di San Leo e arriva al fosso denominato “Campone” per un totale di 270 metri. L’obiettivo è quello di raccogliere le acque provenienti dal depuratore per eliminare l’attuale scarico e portarlo più a valle (al fosso Campone). Questi lavori, inoltre, sono complementari alle opere in corso di realizzazione da parte della regione Emilia-Romagna che prevedono il consolidamento dei movimenti franosi ai piedi della rupe di San Leo mediante apposite briglie contenitive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Il ristorante compie 50 anni: "Mia mamma lo aprì per dare lavoro a me e mio fratello"

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento