Partiti i lavori di Hera al depuratore di San Leo

Una condotta di 270 metri per raccogliere le acque provenienti dalòìimpianto per eliminare l’attuale scarico e portarlo più a valle

Foto archivio

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori di Hera al depuratore di San Leo. L’intervento, che si concluderà entro la fine dell’anno, prevede la posa di una condotta fognaria che parte dai piedi della rupe di San Leo e arriva al fosso denominato “Campone” per un totale di 270 metri. L’obiettivo è quello di raccogliere le acque provenienti dal depuratore per eliminare l’attuale scarico e portarlo più a valle (al fosso Campone). Questi lavori, inoltre, sono complementari alle opere in corso di realizzazione da parte della regione Emilia-Romagna che prevedono il consolidamento dei movimenti franosi ai piedi della rupe di San Leo mediante apposite briglie contenitive.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

Torna su
RiminiToday è in caricamento