Partono i test europei per l’omologazione dei motori a metano dell’Istituto Alberti

Partono i test per l'omologazione dei motocicli a GPL e metano progettati dall'l'IPSIA Leon Battista Alberti di Rimini, in collborazione con la Provincia di Rimini

Partono i test per l'omologazione dei motocicli a GPL e metano progettati dall'l'IPSIA Leon Battista Alberti di Rimini, in collborazione con la Provincia di Rimini. Si tratta della sperimentazione avviata su motocicli donati dalla Provincia di Rimini all'IPSIA Alberti, che ha portato alla creazione di prototipi in grado di essere alimentati a combustibili gassosi quali gpl o metano. Al lavoro di docenti e studenti dell'ististuto riminese, già presentato in importanti fiere del settore, manca ora solo l'omologazione.

Proprio per poter effettuare i test di misurazione delle emissioni inquinanti necessari per poter richiedere l'omologazione, Il Jont Research Centre  per i Trasporti Sostenibili (JRC) della Commissione Europea, con sede a ISPRA (Va) ha richiesto ufficialmente alla Provincia di Rimini la possibilità di poter utilizzare alcuni dei prototipi elaborati dall'Istituto Alberti.

E’ un risultato di grande rilievo, poiché il JRC è il centro dell’unione Europea specializzato negli studi sull’Energia i Trasporti e la Mobilità Sostenibile. Gran parte dell’attività del Centro è basta su programmi sperimentali svolti nei propri laboratori (VELA Vehicle Emission Laboratory). Lo studio in oggetto che riguarda i mezzi della Provincia di Rimini partirà a breve e si concluderà nel mese di febbraio del 2013.

La richiesta dimostra come la Provincia abbia intrapreso una strada particolarmente interessante, che finora ha avuto grandi apprezzamenti di tipo scientifico e tecnico; si tratta dunque di un importante passo in avanti verso la conclusione della sperimentazione, con la possibilitò di "messa in strada" dei mezzi. I contatti con il JRC erano stati avviati l’anno scorso in un incontro tra l’Assessore Stefania Sabba, il Dirigente del settore, e i responsabili del Centro di Ricerca.

I dati che emergeranno “saranno oggetto di “una pubblicazione scientifica di livello europeo”. L’obiettivo a cui si punta è la certificazione dei risultati sulle emissioni per poi poter passare all’omologazione dei mezzi. “I risultati positivi che stiamo ottenenendo in sedi prestigiose certificano la bontà della sinergia creata tra Provincia di Rimini e Istituto Alberti. tutto ciò sarebbe impossibile, inoltre, senza la capacità dei docenti impegnati e la passione dei ragazzi. E' un progetto di qualità, innovativo e cheenti che guarda al futuro, che pone Rimini al centro dell’eccellenza italiana ed europea anche nel settore della ricerca e delle tecnologie ”, così commenta l’Assessore all'Ambiente della Provincia di Rimini, Stefania Sabba.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Referendum, Rimini mosca bianca in Romagna: vince il No come in tutt'Italia

    • Meteo

      Alta pressione, cielo grigio e nebbie: le previsioni meteo

    • Sport

      Calcio, il Rimini travolge il Sasso Marconi e si riprende la vetta della classifica

    • Sport

      Si conclude con un successo la lunga trasferta pugliese della Nts Informatica

    I più letti della settimana

    • Orrore nella notte, violentata bambina di appena 6 anni

    • Mamma e figlio investiti sulle strisce pedonali all'uscita di scuola

    • Ritrovato senza vita nel suo appartamento, era morto da giorni

    • Muore durante una coronarografia, la Procura apre inchiesta

    • La banda dalla Nissan Micra, caccia all'uomo nelle campagne

    • Capannone in fiamme, vigili del fuoco al lavoro per tutta la notte

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento