Pasticciera mette in fuga i rapinatori armati di pistola giocattolo e mazza da baseball

I malviventi catturati dalla polizia di Stato dopo aver commesso un'altra rapina in un parco

Armati di pistola giocattolo e mazza da baseball hanno fatto irruzione in una pasticceria, in via del Cavallo a Rimini, tentando una rapina fallita solo grazie al coraggio della titolare. Fuggiti senza bottino hanno riprovato con due altre due persone, che si trovavano in pausa pranzo al parco, finendo poi in manette. Ad essere arrestati in flagranza dal personale della polizia di Stato sono due giovani, un 27enne di Rimini e un 28enne di Forlì, finiti in manette per il colpo al parco e denunciati a piede libero per quello tentato nella pasticceria. Tutto è avvenuto martedì mattina, poco dopo le 12.30, quando i malviventi hanno fatto irruzione nel negozio armati di pistola, poi rivelatasi un giocattolo, e mazza da baseball. Hanno minacciato la titolare del negozio, pretendendo i contanti della cassa, ma la donna non si è persa d'animo e ha scagliato contro il rapinatore con la rivoltella dei piatti di ceramica. Alla reazione del complice, che ha spaccato con la mazza una vetrina, la pasticciera gli ha scaraventato contro uno sgabello.

Vista la mala parata, gli aspiranti rapinatori sono scappati senza bottino ma non hanno desistito dal voler commettere un altro crimine. Un paio di ore dopo, il 27enne il 28enne hanno preso di mira due donne sedute su una panchina del parco di via Marzabotto che stavano facendo la pausa pranzo. Sotto la minaccia della pistola giocattolo, le vittime sono state costretta a consegnare le loro borsette ma una volta che i rapinatori sono fuggiti le signore hanno immediatamente chiamato la polizia. Gli agenti delle Volanti della Questura sono accorsi sul posto riuscendo a bloccare immediatamente uno dei due rapinatori. Il complice, invece, è stato identificato dopo qualche ora e a casa gli agenti gli hanno trovato la mazza da baseball usata in pasticceria.

"La maggiore presenza di Volanti sul territorio - ha commentato il Questore di Rimini, Maurizio Improta - sta permettendo alla polizia di Stato di ottenere maggiori risultati. Ad oggi, grazie all'incremento di 45 unità disposto dal capo della polizia, possiamo dispiegare 4 pattuglie per turno e altri personale arriverà nei prossimi mesi sempre in incremento. Faccio i miei complimenti agli uomini e alle donne della polizia di Stato".

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento