"Piazza Pulita" fa un altro arresto

Nuovo arresto della Squadra Mobile di Rimini nell'ambito dell'operazione “Piazza Pulita”, che lo scorso dicembre aveva portato a 18 ordinanze di custodia cautelare e al sequestro di 10 chili di hashish e 500 grammi di cocaina

Nuovo arresto della Squadra Mobile di Rimini nell'ambito dell'operazione “Piazza Pulita”, che lo scorso dicembre aveva portato a 18 ordinanze di custodia cautelare e al sequestro di 10 chili di hashish e 500 grammi di cocaina. Un marocchino di 28 anni è stato fermato a Faenza. All'appello mancano ancora due marocchini, attualmente latitanti nel loro paese d'origine. L'attività ha consentito di sgominare una fitta rete di spaccio in via Dei Mille, via Gambalunga e Giovanni XXXIII.

Le indagini, iniziate dallo scorso febbraio, hanno consentito di appurare agli inquirenti che la droga proveniva dalla Campania, precisamente dal Casertano, dove alcuni individui sono stati ammanettati. L’organizzazione specializzata nello spaccio di stupefacenti era composta prevalentemente da algerini, marocchini e tunisini. I pusher venivano contattati telefonicamente dai loro clienti, ricevendoli nella zona del Porto Canale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

  • Sette persone raccontano la loro esperienza con il coronavirus, c'è anche don Alessio Alasia

Torna su
RiminiToday è in caricamento