Portiere d'albergo massacrato di botte da cliente, rischia di perdere un occhio

Pestato a sangue da un ragazzo ubriaco che voleva a tutti i costi portare in camera una ragazza estranea alla struttura ricettiva

Notte da arancia meccanica per il portiere di un albergo di Miramare massacrato di botte da un cliente ubriaco e che, adesso, rischia di perdere un occhio. Il pestaggio è avvenuto tra mercoledì e giovedì quando, verso le 4.30, nella struttura ricettiva di via Bari è arrivato un giovane turista che insieme a un amico aveva affittato una camera matrimoniale. Invece del compagno di vacanze, il ragazzo era in compagnia di una ragazza "rimorchiata" durante la serata e a tutti i costi pretendeva di salire nella stanza insieme a lei. In un primo momento il portiere, un 56enne, ha cercato di far ragionare il ragazzo spiegandogli che era contro tutti i regolamenti far entrare una persona estranea all'albergo e che, comunque, aveva affittato una matrimoniale e non c'era lo spazio per tre persone.

In preda ai fumi dell'alcol, il ragazzo si è trasformato in una furia e dopo aver iniziato a litigare con la vittima gli si è scagliato contro iniziando a pestarlo a sangue. Il giovane, secondo quanto ricostruito, ha infierito con calci e pugni anche quando il 56enne era già a terra per poi precipitarsi nella propria stanza, raccattare i propri effetti personali e fuggire dalla struttura ricettiva. Nel frattempo è scattato l'allarme e, in via Bari, sono accorse tre pattuglie della polizia di Stato oltre all'ambulanza del 118. I sanitari hanno provveduto a prestare i primi soccorsi al ferito che è stato poi trasportato all'Infermi per un grave trauma cranico, la frattura dello zigomo e tre costole incrinate. Per le lesioni subìte, il 56enne è stato poi trasferito al "Ceccarini" di Riccione a causa di una grave lesione all'occhio e, i medici, lo dovranno sottoporre a un delicato intervento chirurgico per cercare di salvargli la vista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo, gli agenti delle Volanti hanno cercato di ricostruire quanto accaduto nell'ingresso dell'hotel e, mentre ascoltavano i presenti, è arrivato l'amico dell'aggressore ancora all'oscuro di quanto era successo. Secondo quanto emerso, con la collaborazione di quest'ultimo è stato possibile rintracciare l'autore del pestaggio che era già alla stazione ferroviaria di Rimini pronto a lasciare la città. In un messaggio, l'aggressore avrebbe rivelato all'amico di "aver fatto una ca**ata" e di stare scappando. Identificato, il giovane è tato denunciato per lesioni personali aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

Torna su
RiminiToday è in caricamento