Precipita durante la scalata, primo maggio di paura per un riminese

In cordata con la compagna coetanea, in zona Val d'Abisso a Piobbico alle pendici del Monte Nerone è volato per oltre 5 metri

Precipita per cinque metri durante un'arrampicata denominata via dell'Amicizia e batte violentemente la schiena. E' accaduto il primo maggio ad un 54enne di Rimini, in cordata con la compagna coetanea, in zona Val d'Abisso a Piobbico alle pendici del Monte Nerone. La moglie è riuscita ad attenuare la caduta con le imbracature di sicurezza e ha calato l'uomo che ha subìto un pesante trauma con conseguente difficoltà respiratoria. La 54enne ha chiamato il 118 di Pesaro che ha attivato il Soccorso Alpino e Speleologico di Pesaro e Urbino e l'eliambulanza Icaro2 a Fabriano, specializzata per il soccorso medicalizzato e recupero in parete. Un medico e tecnici specializzati, calati con verricello, hanno stabilizzato, posto in barella e portato a bordo il ferito poi elitrasportato agli Ospedali Riuniti di Ancona in condizioni critiche respiratorie dovute al politrauma. La donna, raggiunta dalla squadra di terra del Cnsas, è stata parancata sulla sommità della via di roccia e condotta lungo il sentiero di rientro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento