Predoni del rame nel cimitero, sventato furto di vasi dalle tombe

Il malvivente aveva allestito un deposito clandestino nel cortile della propria abitazione per nascondere la refurtiva in attesa di trasportarla

Un deposito clandestino di vasi di rame rubati dalle tombe dei cimiteri è costato la denuncia a piede libero per un 34enne milanese residente a Rimini. Sono stati i vicini d casa, insospettiti dalla presenza di quel materiale in n angolo del cortile condominiale, ad avvisare le forze dell'ordine che si sono messe in moto per accertarne la provenienza. E' così emerso che si trattava di manufatti asportati dalle tombe e, messo alle strette, il 24enne non ha saputo spiegarne la provenienza. Almeno due, della trentina di vasi, sono risultati essere stati saccheggiati dalle sepolture e sono in corso ulteriori accertamenti per individuare dove sono stati trafugati gli altri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intossicati dopo la cena in hotel, gruppo di turisti "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Incidenti stradali

    Carambola sulla via Emilia, tre auto coinvolte e sei feriti

  • Cronaca

    Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

  • Incidenti stradali

    Schianto all'alba contro un palo della luce, grave l'automobilista

I più letti della settimana

  • Intossicati dopo la cena in hotel, gruppo di turisti "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Uova di cioccolato, trasgressione e sesso: a Saludecio coppie in arrivo anche dalla Sicilia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • La sfida di Filippo Palazzi: "Dopo la meningite e l'amputazione delle gambe continuo a lottare"

  • Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

Torna su
RiminiToday è in caricamento