Predoni del supermercato arrestati dai carabinieri dopo il furto

I malviventi si sono impossessati di generi alimentari e merce per un valore di circa 240 euro

E' andato male il tentativo di fare la spesa in un supermercato, senza passare dalle casse, per tre cittadini romeni arrestati dai carabinieri della Stazione di Misano Adriatico. I malviventi, di 39, 35 e 31 anni, avevano preso di mira il Conad Rio Agina e, dopo aver stipato il carrello di merce, si sono precipitati verso l'uscita. A rovinare i piani dei tre è stato l'attivazione del sistema antitaccheggio che ha fatto scattare l'allarme e visto intervenire il personale del supermercato. Sul posto è stato chiesto l'intervento dei carabinieri coi militari dell'Arma che sono riusciti a bloccare i romani e ad ammanettarli. La refurtiva, per un valore di 240 euro, è stata recuperata e i ladri sono stati portati in caserma e arrestati per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento