Presepe vandalizzato, Galli (Lega): "Punizioni esemplari per chi colpisce i simboli religiosi"

E' lo sfogo del candidato alle prossime elezioni regionali come capolista della Lega a sostegno di Lucia Borgonzoni, dopo l’attacco alla Natività posta all’Arco d’Augusto a Rimini

“Quello che è successo a Rimini è solo l’ultimo episodio di una serie di atti vandalici che colpiscono i nostri simboli religiosi. Devastare un presepe, rubare le sue parti fondamentali è qualcosa di crudele ed inaccettabile”. E' lo sfogo di Bruno Galli, candidato alle prossime elezioni regionali come capolista della Lega a sostegno di Lucia Borgonzoni, dopo l’attacco alla Natività posta all’Arco d’Augusto a Rimini.

“Mi fa specie che questi vigliacchi – prosegue Galli - agiscano indisturbati sotto gli occhi di tutti, in pieno centro città dove ci dicono che ci sono le telecamere sempre in funzione. Spero sia così e che presto si sappia quale mano si è macchiata di un gesto così insano. A Riccione non ci hanno messo molto per individuare l’autore dell’attacco al presepe del porto canale. Vediamo a Rimini. Balordi, ubriachi o giovanotti in preda a disfunzioni mentali causate dalla droga stiano lontani perché è ora di finirla. E non voglio nemmeno pensare la causa di questo raid possa essere dipesa da un diverso credo religioso. Ma bisogna vigilare con attenzione. Ovunque. E prendere poi gli adeguati provvedimenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Taglia la legna con la motosega e si ferisce: trasportato al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RiminiToday è in caricamento