Pretende i soldi per restituire cellulare rubato, arrestato per estorsione

La vittima ha chiesto aiuto al personale della polizia di Stato che ha organizzato l'incontro col malvivente

Storia a lieto fine per una turista che, alla vigilia di Ferragosto, è riuscita a rientrare in possesso del proprio cellualre rubato dopo essere stata ricattata da un malvivente. La giovane, in vacanza a Bellaria, nella notte tra il 13 e il 14 agosto era stata derubata sulla battigia da un malvivente sconosciuto che dopo averle rotto la chiusura della borsetta si era impossessato del suo iPhone. Il giorno successivo la vittima si era presentata al commissariato estivo per sporgere denuncia e, allo stesso tempom davanti aglia genti ha chiamato il suo numero di cellulare. Dall'altra parte del telefono ha risposto una voce con accento africano che ha raccontato di aver trovato il telefonino e di essere pronto a restituirlo mettendo, però, alcune "condizioni". La voce, infatti, ha spiegato di essere a Bologna e nonostante la vittima si fosse offerta di andare lei a prenderlo l'uomo ha ribattuto che sarebbe venuto lui a Rimini pretendendo il rimborso del biglietto del treno e un "bonus" di 50 euro.

Un inganno palese anche perchè l'applicazione del cellulare indicava come il telefonino si trovasse a Cesena ma, dietro consiglio del personale della polizia di Stato, la ragazza ha finto di accetare dando appuntamento all'estorsore alla stazione di Rimini per la prima serata del 14 agosto. All'incontro, oltre alla vittima, c'erano anche gli agenti in borghese che hanno vigilato sulla ragazza fino a quando si è incontrata col malvivente. Al momento dello scambio dell'iPhone col denaro, il personale della polizia di Stato è entrato in azione arrestando un senegalese 39enne, ufficialmente residente a Roma e già noto alle forze dell'ordone per reati analoghi, con l'accusa di estorsione. In compagnia dello straniero c'era anche un gambiano 49enne che, però, sarebbe risultato estraneo alla vicenda.

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Addio sigarette: 9 trucchi per smettere di fumare

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Volano coltellate in due discoteche, una ragazza in prognosi riservata

  • Invece di svuotare i bidoni spargono i rifiuti nel cortile di un condominio

Torna su
RiminiToday è in caricamento