Prove di emergenza in caso di terremoto lieve e allagamento

Domenica, presso piazzale dei delfini in viale Berlinguer, a Riccione, l'Associazione dei volontari di protezione civile "Arcione", svolgerà un'esercitazione di protezione civile

Domenica dalle 6,30 alle 18,30, presso piazzale dei delfini in viale Berlinguer, a Riccione, l’Associazione dei volontari di protezione civile “Arcione”, in  collaborazione con il Coordinamento provinciale e il Servizio comunale di protezione civile di Riccione, svolgerà un’esercitazione di protezione civile che coinvolgerà tutti i volontari disponibili, una quarantina circa sui 55 che compongono il gruppo.

L’esercitazione, la prima di questa ampiezza per la città di Riccione, ha lo scopo di testare tempi di reazione, disponibilità, competenze e attitudini dei volontari; mettere a punto la filiera di comando e l’esercizio dei compiti di gestione di assistenza alla popolazione nelle situazioni di emergenza nell’ipotesi di un terremoto di media intensità.

Due gli scenari dell’esercitazione. Prima emergenza: un terremoto nella notte di grado 5.2: nessuna vittima, danni leggeri alle case, piccole crepe nei muri, tutti sentono il terremoto e, impauriti, scendono in strada. La seconda ipotesi di intervento riguarderà l’allagamento di abitazioni a seguito di un nubifragio. Le azioni di soccorso alla popolazione: installazione di una tendopoli per sfollati; installazione e funzionamento di una cucina e mensa da campo; intervento di arginamento e prosciugamento di uno scenario di allagamento da nubifragio.

L'Associazione dei volontari di protezione civile “Arcione”, agisce in stretta collaborazione con il Coordinamento provinciale di protezione civile e con il Servizio comunale di protezione civile di Riccione, che opera sotto la direzione del Comando della Polizia Municipale. Il gruppo, che conta oggi 70 iscritti, dei quali 55 volontari associati attivi, è nato nel settembre 2009. La sua attività consiste nel formare e addestrare un nucleo di pronto intervento in grado di affrontare e gestire situazioni di crisi e di emergenza con compiti di protezione civile.

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Taglia la legna con la motosega e si ferisce: trasportato al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RiminiToday è in caricamento