La Provincia in trasferta a Lussino per il progetto Adrimob

Sabato scorso una delegazione della Provincia di Rimini guidata dall'assessore alla Mobilità, Vincenzo Mirra, e dal dirigente dell'Ufficio Mobilità, si è recata a Lussino per un incontro di lavoro

Sabato scorso una delegazione della Provincia di Rimini guidata dall’assessore alla Mobilità, Vincenzo Mirra, e dal dirigente dell’Ufficio Mobilità, si è recata a Lussino per un incontro di lavoro con i partner dell’Intermodal Trasport Cluster. L’incontro è avvenuto nell’ambito del Progetto ADRIMOB (IPA ADRIATIC CBC PROGRAMME). All’incontro hanno partecipato alcuni degli altri partner del progetto, a partire dal capofila, costituito dalla Provincia di Ravenna, la Provincia di Pesaro-Urbino e il Comune di Cesenatico.

E’ stata l’occasione non solo per testare il servizio tra le due coste, effettuato dal catamarano della Emilia Romagna Lines, ma anche per fare il punto sulle diverse iniziative fin qui realizzate. Adrimob ha preso il via ad aprile di quest’anno e si concluderà ad inizio del 2014. Il progetto prevede:  la definizione di una strategia transfrontaliera adriatica di trasporto sostenibile delle persone fra le sponde dell’Adriatico e lungo le coste, attraverso il miglioramento dei trasporti marittimi, combinati con altri mezzi di trasporto a terra alternativi all’auto quali treno, bus, bici; il completamento e la messa in rete di circuiti di mobilità intermodale transfrontaliera (attraverso azioni pilota dimostrative e coordinate) al fine di aumentare l'uso dei mezzi di trasporto alternativi all'auto e migliorare la qualità dell'offerta di trasporto nell'area adriatica;  azioni di marketing e di promozione.

All’incontro sono intervenuti Rudy Capucci vicepresidente del Consiglio Provinciale di Ravenna; Luca Barlolucci, presidente del Consiglio Provinciale di Pesaro-Urbino; Angelo Soragni Presidente Consiglio Comunale di Cesenatico e Marijan Cukrov, project manager della Agenzia di Rijeja che si occupa di trasporti intermodali.  L’assessore Mirra, nel suo intervento, ha sottolineato come sia fondamentale considerare il mare come un elemento di unione e pensare la nostra costa come qualcosa che rende unite realtà anche diverse tra loro ma che possono cooperare per molti obiettivi comuni, a partire dai trasporti e dalle difficoltà di collegamento che debbono essere superate, fino all’integrazione tra turismo diversi.  A Rimini è già attiva la promozione dei collegamenti, nei prossimi giorni verranno riqualificate le strutture di servizio alla dogana e reso attivo un infopoint in collaborazione con Rimini Reservation.
 

 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento