Pusher ricercato sorpreso a spacciare nel parco dalla Squadra Mobile

Lo straniero, trovato con oltre 2 etti di marijuana nello zainetto, ha opposto una strenua resistenza agli agenti

Nel pmeriggio di martedì il personale della Squadra mobile della Questura di Rimini ha effettuato un servizio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti all’interno del parco Marecchia arrestando un pusher già ricercato dalle forze dell'ordine. A finire in manette è stato un 28enne nigeriano, clandestino e già noto alle forze dell'ordine, che si aggirava con fare sospetto tra i prati. Gli agenti gli hanno intimato l'alt ma, lo straniero, ha tentato di fuggire. Bloccato, è nata una collutazione col 28enne che ha iniziato a divincolarsi per evitare le manette ma, alla fine, è stato reso inoffensivo. Perquisito, nel suo zainetto sono spuntati diversi involucri contenenti marijuana per un peso totale di 213 grammi oltre a 450 euro in contanti ritenuti il provento dello spaccio. Portato in Questura, è emerso che su di lui pendeva anche un mandato di ricerca, emesso dalle Volanti lo scorso 13 agosto, per i reati di ricettazione, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Dichiarato in arresto, il nigeriano è stato processato per direttissima nella mattinata di mercoledì.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento