Ragazzini terribili, in 14 finiscono nei guai per atti persecutori nei confronti di un giovane

Tutti tra i 13 e i 17 anni e residenti nella Valmarecchia si sono visti recapitare a casa l'avviso di conclusione indagini

Dovrà comparire davanti al giudice del Tribunale dei Minori di Bologna la banda di 14 ragazzini, tutti tra i 13 e i 17 anni, indagati per una lunga serie di persecuzioni nei confronti di un altro ragazzo diventato, nel frattempo, maggiorenne. La vicenda era emersa loo scorso novembre quando i genitori della vittima, oramai esasperati, si erano rivolti alle forze dell'ordine. Scherzi "pesanti" come lanci di carta igienica all’interno dell’abitazione, insulti, ma anche chiamate al citofono durante la notte e soprattutto insulti e minacce di botte sia per strada che a scuola. Tanto che, la vittima, era finita in preda alla paura. Accusa completamente rigettate dai famigliari degli indagati i quali, adesso, spiegheranno la loro versione al giudice bolognese nel corso degli interrogatori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Barba, capelli e cocaina: il barbiere a capo della banda di pusher

  • Cronaca

    Scoppia tubo dell'acqua nell'asilo, bambini costretti ad abbandonare le aule

  • Cronaca

    Un anno con la polizia Stradale: nel 2018 in calo gli incidenti

  • Cronaca

    Scoperto deposito di ricambi d'auto rubati, due nei guai per ricettazione

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto, il sisma avvertito in tutta la Romagna

  • Barba, capelli e cocaina: il barbiere a capo della banda di pusher

  • Anche mamme coi neonati si rifornivano di cocaina dai pusher della Valmarecchia

  • Souvenir della II Guerra Mondiale: in casa 100 mitragliatrici e decine di bombe e granate

  • Scippata nel Borgo San Giuliano, la vittima insegue il ladro e lo sperona in bici

  • Precipita dal quarto piano, 35enne si salva dalla caduta di oltre 12 metri

Torna su
RiminiToday è in caricamento