Minorenne denuncia la violenza sessuale dopo la festa in spiaggia

La 14enne sarebbe stata stuprata sulla battigia di Cattolica e punta il dito contro un amichetto

Era andata, con un gruppo di amici, all'evento Ralf in Bikini del 25 aprile a Cattolica e, quando è tornata a casa, ha raccontato alla madre che sospettava di essere stata violentata. Un caso molto spino quello che si sono trovati a dover affrontare gli inquirenti della Squadra mobile di Rimini che, al momento, stanno cercando di ricostruire sia quanto avvenuto quella notte che trovare riscontri al racconto della ragazzina. La presunta vittima è una 14enne, arrivata in Riviera insieme ai genitori e a un gruppo di amici, che ha partecipato alla festa sulla spiaggia del locale che ha richiamato oltre 10mila persone. Secondo quanto riferito dalla ragazzina, quel pomeriggio avrebbe decisamente alzato il gomito tanto da non ricordarsi molto di quanto accaduto. Nel suo racconto confuso, ha spiegato di essersi appartata con un componente della comitiva. La minorenne non è stata in grado di ricordare quello che è accaduto e, dopo la festa quando i fumi dell'alcol hanno iniziato a diradarsi, si è confidata con la madre alla quale ha detto che pensava potesse essere stata violentata.

Alla donna è caduto il mondo addosso e, di corsa, ha fatto scattare l'allarme che ha mobilitato gli inquirenti della polizia di Stato e il Tribunale dei minori di Bologna. Gli investigatori hanno ascoltato attentamente il racconto della ragazzina, che punterebbe il dito contro l'amichetto, e allo stesso tempo sono stati effettuati gli accertamenti clinici per capire se vi sia stata o meno violenza. Nel frattempo sono iniziati anche gli interrogatori di quanti facevano parte della compagnia di minorenni, tutti italiani, che si sono ritrovati sulla spiaggia cattolichina in quella giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento