Aggredita con lo spray al peperoncino e chiusa in bagno da due finti carabinieri: terrore per una donna

Terrore per un'anziana signora in via Fracassi, a Rimini: i due si erano spacciati per Carabinieri e lei ha aperto la porta di casa

Hanno suonato alla porta di un'anziana in via Fracassi a Rimini: "Signora, siamo dell'Arma dei Carabinieri". La donna, alla vista anche dell'abbigliamento dei due che faceva pensare realmente a uomini dell'arma, si è fatta convincere ad aprire la porta di casa. I malviventi sono entrati e sono riusciti anche a farsi aprire la cassaforte ed è a questo punto che, non contenti, hanno aggredito la malcapitata spruzzandole dello spray al peperoncino addosso.

La donna è stata poi presa con la forza e chiusa a chiave nel bagno. A questo punto i ladri hanno completamente ripulito l'appartamento della donna, per poi far perdere le proprie tracce. Sul posto la Polizia di Stato e un'ambulanza del 118.

QUI GLI AGGIORNAMENTI

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Plastica in mare, l'assessore all'Ambiente: "Sull'argomento risveglio ambientalista"

  • Cronaca

    La Federazione Baseball sancisce la fine del Rimini Baseball

  • Cronaca

    Valentino Rossi campione di generosità per la prof. malata di cancro

  • Cronaca

    Estorsione aggravata dall'uso delle armi, nel mirino intestazioni fittizie di hotel

I più letti della settimana

  • Tremendo frontale, in condizioni disperate un bambino presente a bordo

  • Si schianta contro il guardrail e precipita in una scarpata: muore un centauro

  • Schiacciato dal camion, ciclista rischia l'amputazione di una gamba

  • Ristorante boicottato per razzismo: "Chiudo, non ne posso più, terrò aperto solo l'hotel"

  • Scoppia la tubatura, camion a rischio di ribaltarsi e hotel allagato

  • Selvaggia Lucarelli: "Della Sarti girano foto più hot di quelle apparse in questi giorni"

Torna su
RiminiToday è in caricamento