Armato di accetta rapina la tabaccheria per la seconda volta in 15 giorni

Il malvivente solitario è entrato in azione all'ora di chiusura minacciando il titolare per arraffare l'incasso della giornata

Il ladro torna sempre sul luogo del delitto e, questa volta, per il titolare della tabaccheria di viale Bologna a Riccione si è riptetuto il triste copione. Un malvivente, col volto coperto da cappuccio e sciarpa, è tornato in azione nella serata di venerdì. L'uomo, uno straniero, armato di accetta ha fatto irruzione nella rivendita di tabacchi verso le 19.30 e, con la lama, ha minacciato il proprietario per farsi consegnare il contenuto della cassa. Una volta ottenuti i contanti, il cui ammontare è ancora in corso di quantificazione, è fuggito sotto la pioggia battente facendo perdere le proprie tracce mentre, dal negozio, è partito l'allarme che ha fatto accorrere sul posto i carabinieri. Secondo quanto emerso, 15 giorni fa la tabaccheria era già stata rapinata e, il titolare, ha riconosciuto il malvivente come quello che ha messo a segno il colpo venerdì sera. Gli inquirenti dell'Arma hanno acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso con la speranza che, dai fotogrammi, possano emergere elementi utili alle indagini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento