Riccione, i bambini dell'asilo imparano l'inglese con giochi e filastrocche

L’attività, svolta da un’insegnante laureata in lingue e letteratura straniera, si concluderà nella prima settimana di giugno.

"Terminato il corso di lingua inglese i bambini hanno continuato a chiedere alla insegnante la traduzione in inglese dei giochi utilizzati durante l’intrattenimento libero, a dimostrazione dell’apprezzamento e del desiderio che ha destato loro la lingua straniera, insegnata in maniera divertente e giocosa”. E’ il commento dell’assessore ai servizi educativi Alessandra Battarra, all’indomani della visita alla scuola dell’infanzia “Mimosa” dove, da gennaio, così come in tutte le scuole dell’infanzia comunali, hanno ripreso i corsi di lingua inglese rivolti ai bimbi di 5 anni d’età.

170 bambini, per 7 sezioni complessive, partecipano una volta a settimana nella fascia oraria mattutina, dalle ore 9,00 alle ore 10,30, all’apprendimento della lingua in maniera ludica con giochi e filastrocche. Come per l’anno precedente, le lezioni sono gratuite e rivolte a tutti. L’esperienza di lingua inglese nelle scuole dell’infanzia comunali è finalizzata a sensibilizzare i bambini a un codice linguistico diverso da quello originario. L’insegnante offre ai bambini situazioni comunicative stimolanti e significative, a partire dai loro bisogni e interessi, in modo da sollecitarne la motivazione a partecipare alla proposta.

La sensibilizzazione alla lingua inglese comprende sia alcune attività di routines scolastiche dall’alto rilievo educativo (accoglienza, “angolino della parola”, momenti dedicati all’igiene personale) sia attività didattiche (giochi di ruolo/drammatizzazioni, giochi in lingua e filastrocche). L’attività, svolta da un’insegnante laureata in lingue e letteratura straniera, si concluderà nella prima settimana di giugno.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

Torna su
RiminiToday è in caricamento