Mercatino del tarocco sulla battigia, pizzicato un vu cumprà senegalese

L'extracomunitario è stato bloccato dalla polizia Municipale di Riccione al termine di un inseguimento

A notarlo, mentre vendeva borse contraffatte sulla battigia, è stato il personale del Nucleo Anti Contraffazione della polizia Municipale di Riccione. L'uomo, un senegalese 30enne, aveva allestito il proprio mercatino sulla spiaggia all'altezza di piazzale San Martino e, alla vista delle divise, ha tentato di fuggire. Ne è nato un inseguimento che, dopo alcuni metri, si è concluso con l'arresto dello straniero. La merce, 7 borse taroccate, è stata sequestrata e, insieme al senegalese, portata al comando. Al termine degli accertamenti di rito, l'uomo è stato denunciato a piede libero e rilasciato in attesa del processo. "Sono soddisfatta - ha commentato il comandate della Municipale, Graziella Cianini - per l’operato degli agenti  sia per quanto concerne la tempestività dell’intervento sia per quanto riguarda la  grande professionalità dimostrata”.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • 9 trucchi per fare la valigia perfetta

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

  • La moto finisce schiacciata sotto a un camion, due centauri feriti seriamente

Torna su
RiminiToday è in caricamento