Per rapinare i turisti gli aizzano contro due feroci Dogo Argentini

Momenti di paura per le vittime che si trovava sulla spiaggia di Riccione nei pressi di un locale del Marano

Notte agitata nella zona del Marano, a Riccione, con due giovani turisti bergamaschi finiti nel mirino di altrettanti punkabestia che hanno cercato di rapinarli aizzanto loro addosso due feroci Dogo Argentini. Tutto è iniziato verso le 2 quando, le vittime, si trovavano nei pressi dell'Hakuna Matata e sono stati avvicinati dai malviventi i quali hanno iniziato ad aggredirli per strappare loro cellulari e portafogli. Vista la resistenza dei bergamaschi, i 
punkabestia hanno iniziato ad aizzare i cani che, abbaiando e ringhiando a stento trattenuti dai guinzagli, hanno terrorizzato i turisti i quali, però, hanno avuto il tempo di chiamare il 112. Poco lontano dalla zona era presente una pattuglia dell'Arma che, a sirene spiegate, è arrivata sul posto bloccando gli sbandati. A finire in manette, per tentata rapina, sono stati due veneti di 38 e 24 anni residenti in provincia di Treviso e di Vicenza. Mentre i due sono stati portati in caserma, è stato fatto intervenire l'accalappia cani che ha preso in carico i Dogo Argentini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Emergenza coronavirus al Nord: il prefetto di Rimini convoca un vertice con i sindaci

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
RiminiToday è in caricamento