Riccione, via libera alla "rigenerazione urbana" e al conferimento onorario a Tommaso Paradiso

Sulla riqualificazione della città il sindaco Tosi evidenzia che sono arrivate "oltre 30 proposte per un litorale di 6 chilometri"

A Riccione via libera nella seduta del Consiglio Comunale del 7 novembre alla delibera di indirizzo per la rigenerazione urbana in riferimento alla legge regionale 21 dicembre 2017, n.24. Con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione della minoranza è stato dato il via libera al documento strategico contenente requisiti, priorità e limiti rispetto agli obiettivi di interesse pubblico previsti nel secondo avviso pubblico indetto per la presentazione di manifestazioni di interesse rivolte alla riqualificazione della città nella zona a mare della ferrovia.

L’avviso pubblico e le manifestazioni di interesse, come da linee della Legge regionale n.24/2017, entrata in vigore il 1° gennaio 2018, sono stati i primi e necessari passaggi interlocutori tra l’amministrrazione e gli operatori privati per andare ora a delineare i contenuti nell’atto di indirizzo strategico e, successivamente, negli accordi operativi. Sono 10 gli operatori economici che hanno proposto manifestazioni di interesse in attuazione del piano strutturale comunale su aree private suddivise nelle zone nord, centro e sud del territorio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Renata Tosi nel suo intervento ha sottolineato “il grande lavoro svolto dall’amministrazione di concerto con i privati per dare risposte allo sviluppo futuro della città. Nell’arco di un anno e mezzo - ha sottolineato il sindaco - oltre 30 proposte per un litorale di 6 chilometri, tra il primo e il secondo avviso pubblico, sono arrivate agli uffici comunali. Un segnale sintomatico del fermento presente sul territorio comunale, accolto e fatto proprio dall’amministrazione attraverso l’applicazione di tutti gli strumenti urbanistici necessari”. Il Consiglio Comunale ha inoltre approvato la variazione al bilancio di previsione 2019/2021 e il conferimento della cittadinanza onoraria a Tommaso Paradiso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • La Guardia di finanza scopre una "furbetta" del reddito di cittadinanza: denunciata una 60enne

  • Stop ai voli, discoteche e mascherine: le novità del nuovo decreto

  • Il marchio Cocoricò torna sotto la piramide: ad acquistare il brand Enrico Galli

  • Si tuffa con gli amici ma non riemerge: dopo due giorni di agonia muore un ragazzo di 19 anni

  • Coronavirus, 7 nuovi casi nel riminese: quattro rientrati dall'estero

Torna su
RiminiToday è in caricamento