Rientra in Italia illegamente, arrestato giovane 32enne

Un albanese di 32 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di lunedì perchè responsabile di reingresso illegale nel territorio italiano dopo l'accompagnamento alla frontiera

Un albanese di 32 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di lunedì perchè responsabile di reingresso illegale nel territorio italiano dopo l’accompagnamento alla frontiera e falsa attestazione in ordine all’identità personale. I Carabinieri dell'Aliquota Operativa e Radiomobile, durante un servizio di pattugliamento delle aree urbane sensibili, hanno sottoposto a controllo il predetto, a loro già noto, in via San Salvador.

L’interessato ha inizialmente fornito false generalità e quindi, a seguito di riscontro Apfis, è risultato essere già stato dal territorio nazionale con accompagnato in frontiera avvenuto il 15 aprile del 2011 L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato infine trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      In 4 anni hanno venduto oltre 5 chili di eroina, stroncata la banda di pusher

    • Politica

      Scintille in consiglio comunale: "Rimini è la 'discarica' dei profughi"

    • WeekEnd

      Il lungo ponte dell'Immacolata si apre con i mercatini di Natale, concerti e spettacoli

    • Cronaca

      Sicurezza, il sindacato Silp: "Meno carri armati più Volanti e giubbotti antiproiettile"

    I più letti della settimana

    • Mamma e figlio investiti sulle strisce pedonali all'uscita di scuola

    • Profugo ospitato a Rimini tenta di violentare una ragazza per strada

    • Sfondano la vetrina col Suv, spaccata notturna nel negozio di elettrodomestici

    • Le offre da bere e poi la stupra, arrestato un nordafricano

    • Tutto in una notte: torna anche a dicembre la "Rimini Shopping Night"

    • Un dicembre mite potrebbe portare a brutte sorprese nel nuovo anno

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento