Accoltellamento di Miramare, individuati due aggressori del tunisino

Bloccati dagli agenti della polizia di Stato, sono entrambi bengalesi e clandestini in Italia

Sono stati individuati dagli agenti della polizia di Stato, nella giornata di martedì, due degli autori dell'aggressione ai danni di un tunisino 27enne avvenuta lunedì notte a Miramare. Una storia dai contorni ancora poco chiari, dal momento che la vittima era sotto l'effetto dell'alcol, secondo cui il nordafricano già noto alle forze dell'ordine per un piccolo giro di spaccio sarebbe stato circondato da un gruppo di altri stranieri che lo hanno ferito al colto e al collo. A finire nella rete del personale della Questura di Rimini sono stati due bengalesi, denunciati a piede libero per l'aggressione, e risultati clandestini in Italia e per i quali sono partite le pratiche per l'espulsione. Sono ancora in corso le indagini per individuare gli altri aprtecipanti all'aggressione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Indossa vestiti a strati e poi cerca di scappare dal negozio senza pagarli

  • Turista polacco ripescato a 6 chilometri dalla riva da una motodraga

Torna su
RiminiToday è in caricamento