Aeronautica Militare addio, si spegne il radar e la torre di controllo passa ai civili

Passaggio di consegne all'aeroporto "Fellni" di Rimini con Enav che subentra ai servizi gestiti dai militari

Dopo oltre un secolo di attività, il 9 novembre è il giorno degli addii all'aeroporto "Fellini" di Rimini per il personale dell'Aeronautica Militare che, dal 1912, gestiva i servizi di navigazione per gli aeromobili. La torre di controllo, Romagna Radar e, prossimamente, anche la stazione meteo non avranno più personale in divisa e saranno affidate all'Enav con il passaggio dal demanio militare a quello civile. Quello di Rimini è l'ultimo step di un decreto che ha visto, in Italia, anche altri aeroporti impiegare i civili. Nel pomeriggio di mercoledì è prevista una cerimonia per il passaggio delle consegne per poi, in serata, sarà sospeso il servizio di torre di controllo da parte dell'Aeronautica Militare che riprenderà, nella prima mattinata di giovedì, con Enav. Nella notte tra mercoledì e giovedì, invece, verrà spento il radar e il servizio verrà fornito da Bologna Avvicinamento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scattato il piano antineve, i mezzi di pulizia sulle strade collinari

  • Cronaca

    "Sparo a voi e ai vostri figli", ubriaco aggredisce gli agenti della polizia di Stato

  • Cronaca

    Ubriaco fradicio al volante, ristoratore fa filotto con le auto in sosta

  • Cronaca

    Violenta per anni le figlie minorenni, pena definitiva per il papà orco

I più letti della settimana

  • Barba, capelli e cocaina: il barbiere a capo della banda di pusher

  • Anche mamme coi neonati si rifornivano di cocaina dai pusher della Valmarecchia

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: la neve imbiancherà tutta la Romagna, le previsioni

  • Ragazzo si spoglia davanti alla padrona di casa 76enne e cerca di sedurla

  • Pollo alla marijuana, titolare della rosticceria arrestato con 70 chili "d'erba"

  • Il "re dello zucchero" ritrovato cadavere in un albergo di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento