Aeronautica Militare addio, si spegne il radar e la torre di controllo passa ai civili

Passaggio di consegne all'aeroporto "Fellni" di Rimini con Enav che subentra ai servizi gestiti dai militari

Dopo oltre un secolo di attività, il 9 novembre è il giorno degli addii all'aeroporto "Fellini" di Rimini per il personale dell'Aeronautica Militare che, dal 1912, gestiva i servizi di navigazione per gli aeromobili. La torre di controllo, Romagna Radar e, prossimamente, anche la stazione meteo non avranno più personale in divisa e saranno affidate all'Enav con il passaggio dal demanio militare a quello civile. Quello di Rimini è l'ultimo step di un decreto che ha visto, in Italia, anche altri aeroporti impiegare i civili. Nel pomeriggio di mercoledì è prevista una cerimonia per il passaggio delle consegne per poi, in serata, sarà sospeso il servizio di torre di controllo da parte dell'Aeronautica Militare che riprenderà, nella prima mattinata di giovedì, con Enav. Nella notte tra mercoledì e giovedì, invece, verrà spento il radar e il servizio verrà fornito da Bologna Avvicinamento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pronto il trasloco della Questura, Gnassi: "Noi facciamo i fatti"

  • Cronaca

    Bollette del gas, Federconsumatori: "Sgr controlli i contatori e rateizzi gli importi"

  • Cronaca

    Selvaggia Lucarelli: "Della Sarti girano foto più hot di quelle apparse in questi giorni"

  • Cronaca

    Malviventi in azione, rubate le slot machine in un bar

I più letti della settimana

  • Rispuntano sul web foto e film hard della Sarti, si scatena il revenge porn

  • Si schianta contro il guardrail e precipita in una scarpata: muore un centauro

  • Accampati tutta la notte fuori dal negozio per accaparrarsi i capi di Stone Island

  • Ubriachi di gas: "Riscaldamento spento, ma arriva la bolletta da 300 euro, Sgr annulla la fattura"

  • Ennesimo incidente all'incrocio maledetto, il comitato chiede più sicurezza

  • Spaccio di cocaina al Coconuts, chiesta la condanna dei fratelli Paesani

Torna su
RiminiToday è in caricamento