Armi finte, aggressione vera: trans 'fucilati' in viale Regina Margherita

Trans aggrediti in viale Regina Margherita. L'episodio è avvenuto nel cuore della nottata tra domenica e lunedì. I malcapitati, dopo esser stati insultati, sono stati raggiunti da tre colpi di fucile softair

Trans originari della provincia di Taranto aggrediti in viale Regina Margherita. L'episodio è avvenuto nel cuore della nottata tra domenica e lunedì. I malcapitati, dopo esser stati insultati, sono stati raggiunti da tre colpi di fucile softair, venendo colpiti alla schiena e al petto. Sull'episodio indagano gli agenti delle Volanti della Questura di Rimini, intervenuti in seguito alla segnalazione dei due trans. Le forze dell'ordine hanno identificato sette campani tra i 18 ed i 20 anni.

Due sono stati trovati a Miramare. Nella loro stanza vi era anche il fucile usato per l'aggressione, acquistato a San Marino. Tuttavia i viados non sono riusciti ad identificare precisamente chi ha premuto il grilletto. Per questo motivo non è scattata alcuna denuncia. Sempre nella nottata tra domenica e lunedì c'è stato un tentato furto al distributore Q8, a Vergiano. I malviventi hanno cercato di manomettere una macchinetta, ma l'allarme li ha costretti alla fuga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in A14, automobilista perde la vita in un drammatico schianto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Prende male le misure, camionista incastrato nel sottopassaggio

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Incidente fra tre auto, grave un uomo estratto dalle lamiere

Torna su
RiminiToday è in caricamento