Nasce il gruppo d'acquisto Ubriachi di gas: "Siamo più di 11mila e abbiamo in mano diverse offerte"

"Abbiamo organizzato un incontro aperto in cui presenteremo il gruppo e le prospettive che ci sono all'orizzonte"

"Nasce il gruppo d'acquisto Ubriachi di gas dell'Emilia Romagna". Lo scrive in maiuscolo e con una sfilza di punti esclamativi. Marisa Grossi, tra le referenti della pagina Facebook, ha dato l'annuncio atteso da settimane dagli 11mila iscritti che in questi mesi hanno dato il via alla protesta sul caro bollette. Sono tanti i riminesi che si sono visti recapitare bollette del gas a cifre record, una situazione che ha spinto Sgr ad attuare una serie di interventi. Dopo tre incontri con una delegazione del gruppo, l'azienda ha istituito un fondo di 120mila per sostenere chi versa in difficoltà economiche, formulato nuove tariffe, rafforzato il personale al call center per dare informazioni e un controllo a campione a sue spese dei contatori elettronici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bollette del gas alle stelle, monta la rivolta su Facebook

La protesta è comunque andata avanti e gli "Ubriachi", pur riconoscendo le novità positive arrivate da Sgr, non hanno fatto marcia indietro e hanno raggiunto l'obiettivo: diventare un gruppo d'acquisto. Premettono che non c'è nessuna guerra contro l'azienda, ma solo la volontà di trovare le soluzioni migliori e più convenienti. Come già anticipato giorni fa da Mirella Guzzo, tra gli amministratori dela pagina facebook, gli iscritti sono 11mila e tutti potenziali soggetti del gruppo d'acquisto. "Adesso abbiamo ad hoc per noi e possiamo definirci un vero e proprio gruppo d'acquisto - prosegue nel post Marisa Grossi - siamo entusiasti e felici. Considerate le troppe variabili che popolano le fatture dei servizi luce e gas, abbiamo pensato che sarà necessario esemplificare al massimo la proposta creando un momento di incontro in cui parleremo della costituzione del gruppo e delle allettanti prospettive che vediamo all' orizzonte. Per questo motivo, il nostro primo appuntamento è previsto per il 4 maggio alle 11 al Multiplex Le Befane. Le offerte ricevute in questo mese sono state tantissime e il lavoro di valutazione piuttosto difficile ed impegnativo per cui ci siamo dati dei criteri per la scelta: economicità, trasparenza e raggiungibilità dell'interlocutore qualora fosse necessario affrontare problematiche inerenti alle forniture del gruppo. Abbiamo finalmente selezionato due fornitori che abbiamo identificato tra i più adatti, uno dei quali è anche produttore di energia. Siamo alla fase finale della valutazione di una possibile terza azienda. Entro fine mese avremo in mano tutto, nero su bianco perche la formalità, soprattutto adesso, esige un suo spazio. Possiamo solo anticipare che i prezzi sono davvero interessanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • "Quelle strane coincidenze", Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

Torna su
RiminiToday è in caricamento