Rimini-Cesena, tensioni sul lungomare dopo la partita: massiccio intervento delle forze dell'ordine

Tensioni tra tifoserie dopo il derby Rimini-Cesena. Che la partita fosse ad alto rischio fuori dallo stadio, data l’atavica rivalità tra gli ultrà delle due città romagnole

Tensioni tra tifoserie dopo il derby Rimini-Cesena. Che la partita fosse ad alto rischio fuori dallo stadio, data l’atavica rivalità tra gli ultrà delle due città romagnole, era ampiamente noto, tanto che il dispositivo dell’ordine pubblico è stato massiccio, con oltre duecento membri delle forze dell’ordine impegnati nel sorvegliare che tutto non avesse epiloghi violenti. I maggiori problemi si sono verificati nelle ore successive alla fine del match, sul lungomare, dove circa un centinaio di tifosi cesenati hanno parcheggiato.

E’ proprio sul lungomare di Rimini che sono scoppiati momenti di tensione e alcuni tafferugli, intorno alle 18, subito bloccati dalla Polizia. Insulti e a quanto pare anche un contatto fisico che, però, non ha avuto seguito. Per meglio gestire la situazione è stata disposta la chiusura temporanea del lungomare Augusto Murri, tra piazza Marvelli e piazza Benedetto Croce. La Polizia ha scortato le circa trenta auto dei cesenati parcheggiate sul lungomare fino all’autostrada.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso sulle panchine del lungomare di Riccione, il nuovo video porno di Malena

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • "Secchiate di me**a su Salvini", è scontro tra il leader della Lega e il cantante santarcangiolese

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Masterchef, Valerio Braschi debutta con il suo ristorante e svela nome, data di apertura e menù

Torna su
RiminiToday è in caricamento