Condannato per una serie di reati, malvivente cerca di far perdere le proprie tracce

Arrestato dal personale della squadra Mobile di Rimini un napoletano 42enne che deve scontare una pena di tre anni e cinque mesi

Dopo lunghe ricerche, si sono aperte le porte del carcare per un napoletano 42enne ricercato dalla polizia di Stato. L'uomo, sul quale pendeva una condanna definitiva di tre anni e cinque mesi per tentata truffa, tentato furto aggravato e falsità in scrittura privata, aveva cercato di far perdere le proprie tracce abbandonando il proprio domicilio e nascondendosi in casa di amici. Le indagini del personale della squadra Mobile riminese hanno permesso di individuare il campano e, nel pomeriggio di venerdì, arrestarlo. Portato in Questura per le pratiche di rito, è stato poi trasferito nel carcere riminese dei "Casetti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Benvenuti nell'era della Digital Experience: con Be-Wizard! si traccia la direzione del neo-marketing

    • Sport

      Karate, Lisa Pivi si conferma campionessa europea nella specialità del kata

    • Economia

      Alternanza scuola-lavoro: al via gli 80 progetti in Hera per la formazione degli studenti

    • Cronaca

      Arruolarsi in Guardia di Finanza: pubblicati i bandi di concorso

    I più letti della settimana

    • Confermata la diagnosi di meningite, 15enne in coma all'Infermi di Rimini

    • I genitori entrano in casa e trovano il figlio a terra senza vita

    • Sospetto caso di meningite, 15enne in gravissime condizioni all'Infermi

    • Legata e rapinata nella sua abitazione, vittima sotto choc soccorsa dall'ambulanza

    • Delusione d'amore, decide di farla finita nel giorno di San Valentino

    • Ritrovato il corpo nudo e senza vita di una donna lungo il Marecchia

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento