Condannato per una serie di reati, malvivente cerca di far perdere le proprie tracce

Arrestato dal personale della squadra Mobile di Rimini un napoletano 42enne che deve scontare una pena di tre anni e cinque mesi

Dopo lunghe ricerche, si sono aperte le porte del carcare per un napoletano 42enne ricercato dalla polizia di Stato. L'uomo, sul quale pendeva una condanna definitiva di tre anni e cinque mesi per tentata truffa, tentato furto aggravato e falsità in scrittura privata, aveva cercato di far perdere le proprie tracce abbandonando il proprio domicilio e nascondendosi in casa di amici. Le indagini del personale della squadra Mobile riminese hanno permesso di individuare il campano e, nel pomeriggio di venerdì, arrestarlo. Portato in Questura per le pratiche di rito, è stato poi trasferito nel carcere riminese dei "Casetti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Coltivavano marijuana in una fabbrica abbandonata: due giovani in manette

    • Economia

      Firmata la fusione tra Ravenna e Rimini, è nata Confindustria Romagna

    • WeekEnd

      Tartufo, polenta e musica, il primo week end di ottobre si tuffa nel gusto e nel divertimento

    • Cronaca

      Ausl, firmata l’ipotesi di accordo sulle progressioni economiche contrattuali

    I più letti della settimana

    • Sangue sulle strade, 19enne perde la vita in un drammatico frontale

    • Morto sull'Adriatica, Fabio tornava a casa dopo aver trascorso la serata con la fidanzata

    • Coppia falciata mentre attraversa la strada sulle strisce pedonali

    • "È venuto a mancare un grande imprenditore riminese"

    • Scoperta una mega piantagione di marijuana nell'entroterra

    • Ripulito il fondale del porto di Rimini: spuntano biciclette e carrelli della spesa

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento