Condannato per una serie di reati, malvivente cerca di far perdere le proprie tracce

Arrestato dal personale della squadra Mobile di Rimini un napoletano 42enne che deve scontare una pena di tre anni e cinque mesi

Dopo lunghe ricerche, si sono aperte le porte del carcare per un napoletano 42enne ricercato dalla polizia di Stato. L'uomo, sul quale pendeva una condanna definitiva di tre anni e cinque mesi per tentata truffa, tentato furto aggravato e falsità in scrittura privata, aveva cercato di far perdere le proprie tracce abbandonando il proprio domicilio e nascondendosi in casa di amici. Le indagini del personale della squadra Mobile riminese hanno permesso di individuare il campano e, nel pomeriggio di venerdì, arrestarlo. Portato in Questura per le pratiche di rito, è stato poi trasferito nel carcere riminese dei "Casetti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sfregiata con l'acido, Gessica mostra il volto: primo selfie sui social

    • Cronaca

      Cade nel dirupo e rimane bloccato, maxi operazione di soccorso

    • Cronaca

      25 Aprile, Rimini celebra la Liberazione: "Il mito Italia è tutto in questa giornata"

    • Economia

      Il ponte del 25 aprile regge grazie a Rinnovamento dello Spirito e sport

    I più letti della settimana

    • Festa al Bikini: in 22 soccorsi dai medici dell'ospedale da campo

    • Minorenni in coma etilico, la Questura chiude il locale dai cocktail facili

    • Fiamme dolose all'alba, distrutto negozio di frutta e verdura

    • Mix di "canne" e alcol, finisce in overdose alla festa sulla spiaggia

    • Scoppia un incendio in un appartamento: salvata in extremis dai Vigili del Fuoco

    • Gessica Notaro mostra il suo volto al Maurizio Costanzo Show: "Questo non è amore"

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento