Darsena a rischio, Galli (Lega): "Serve soluzione rapido contro l'aumento dei canoni"

"Mobiliteremo i nostri i nostri rappresentani alla Camera e al Senato per individuare le soluzioni migliori e in maniera rapida"

"Seguiamo con attenzione le problematiche espresse dai rappresentanti dei porti turistici ed in special modo delle Marine di Rimini e Cattolica. Mobiliteremo i nostri rappresentanti alla Camera e al Senato per far sì che si possano individuare le soluzioni migliori e in maniera rapida". Così il segretario provinciale della Lega, Bruno Galli, dopo il raduno di lunedì a Rimini dei rappresentanti di una cinquantina di porti turistici in Riviera per il problema che riguarda anche Rimini e Cattolica.

Rimini: Darsene a rischio per l'aumento dei canoni, i sindaci in piazza: "E' una truffa di Stato"
Una protesta in piazza Cavour nell'ambito della manifestazione nazionale promossa da Assomarinas (Associazione Italiana Porti Turistici) in collaborazione con Ucina (Confindustria Nautica) contro l’aumento dei canoni per le concessioni destinate alla nautica. Il tema nasce con la Legge Finanziaria 2007 attraverso la quale, per rideterminare i canoni annui per le concessioni rilasciate o rinnovate con finalità turistico-ricreativa, si chiedeva la stessa applicazione anche alle zone del mare territoriale ‘aventi per oggetto la realizzazione e la gestione delle strutture dedicate alla nautica da diporto’. Un intervento che ha portato quadruplicare i canoni dei concessionari delle darsene e delle marine d’Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: http://www.riminitoday.it/cronaca/rimini-darsene-a-rischio-per-l-aumento-dei-canoni-i-sindaci-in-piazza-e-una-truffa-di-stato.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RiminiToday/109419352490262

"Non c’è altro tempo da perdere – prosegue Galli – basterebbe un emendamento nella legge di bilancio tale da fissare il concetto statuito dalla Corte costituzionale che gli aumenti non possono avere applicazione retroattiva. L’impegno della Lega in questo senso sarà totale e ai massimi livelli auspicando, lo ripeto, una soluzione rapidissima al problema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

  • Fiamme nel condominio, i residenti evacuati dai vigili del fuoco

Torna su
RiminiToday è in caricamento