Salvata da un grave tumore, la famiglia di Sara ringrazia i medici

La paziente sta recuperando le forze con grande forza e speranza

Medici in sala operatoria (foto d'archivio)

A un mese dall'intervento chirurgico affrontato dalla santarcangiolese Sara, la famiglia della paziente ringrazia con gratitudine e commozione "tutto il personale del Reparto di Chirurgia Generale dell'Ospedale Infermi di Rimini". Sara è stata operata per una grave patologia di tumore. Un intervento difficile che ha visto impegnato il primario di Rimini Gianluca Garulli.

Salvata da una grave forma di tumore, l'altra storia di speranza

"Dopo l'esperienza del ricovero di mia figlia Sara - scrive il papà - io e la mia famiglia vogliamo esprimere gratitudine al personale medico e paramedico, in particolare al primario Gianluca Garulli. Una sanità d'eccellenza, tutti impegnati con grande umanità oltre che con competenza e serietà. Vogliamo ringraziare anche il personale infermieristico e gli operatori socio-sanitari: la sensibilità, solarità e l'empatia rendono la degenza ed i problemi legati ad essa più leggeri e sopportabili. Affidarsi con fiducia a chi si deve occupare della nostra salute rende tutto meno doloroso, meno preoccupante. E' importante sentirsi una persona e non un numero. Grazie".

Sara in queste settimane sta recuperando le forze e si sta sottoponendo ai controlli con tenacia, forza e una nuova speranza, al suo fianco la famiglia e le sue sorelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento