Elezioni europee, Rita Cinti Luciani attacca il ministro Salvini sui migranti

"A Milano ha convocato i leader sovranisti europei, soprattutto dei paesi di Visegrad, che chiudono ai migranti e accolgono le aziende che delocalizzano abbandonando l'Italia"

Si è tenuto domenica 19 maggio al bar Cantinetta de Padul a Rimini, l'incontro con Rita Cinti Luciani, candidata socialista nella lista di Più Europa alle Elezioni Europee del 26 maggio. Sono intervenuti Francesco Bragagni e Marco Strada, rispettivamente segretario provinciale e regionale del PSI, oltre a dirigenti e militanti socialisti e di Più Europa. 

La candidata ha sottolineato l'esigenza di portare avanti una maggiore integrazione europea per competere economicamente con i mercati mondiali: solo così si può ridare alle giovani generazioni il futuro che meritano, garantendo loro occupazione e dignità nelle condizioni di lavoro. Cinti Luciani ha poi attaccato duramente il Vice-Premier Salvini: "A Milano ha convocato i leader sovranisti europei, soprattutto dei paesi di Visegrad, che chiudono ai migranti e accolgono le aziende che delocalizzano abbandonando l'Italia. Il tutto con una strumentalizzazione della fede cattolica assolutamente inaccettabile",
Per Bragagni "giusta e coerente la scelta del Partito Socialista di aderire, in vista del voto del 26 maggio, alla lista di Più Europa, un progetto laico e riformista con cui l'intesa potrà proseguire anche per le prossime scadenze elettorali."
Strada ha sottolineato il ruolo di Emma Bonino "candidata a Presidente della Commissione Europea, testimone di libertà e di impegno civile, che da leader di Più Europa il giorno 22 sarà alla chiusura della campagna elettorale dell'Emilia-Romagna".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rita Cinti Luciani è docente di ruolo in lettere, è stata Sindaco socialista di Codigoro per due mandati, Consigliere e poi Assessore Provinciale di Ferrara. Fa parte della Segreteria Nazionale del PSI per il quale ha ricoperto il ruolo di responsabile istruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Guardia di finanza scopre una "furbetta" del reddito di cittadinanza: denunciata una 60enne

  • Stop ai voli, discoteche e mascherine: le novità del nuovo decreto

  • Il marchio Cocoricò torna sotto la piramide: ad acquistare il brand Enrico Galli

  • Si tuffa con gli amici ma non riemerge: dopo due giorni di agonia muore un ragazzo di 19 anni

  • Medico ubriaco sul monopattino va a sbattere contro l'ambulanza

  • Coronavirus, 7 nuovi casi nel riminese: quattro rientrati dall'estero

Torna su
RiminiToday è in caricamento