Evade dai domiciliari per portare a spasso il cane e la moglie lo denuncia

Surreale vicenda che ha visto come protagonista un riminese 47enne pizzicato dagli agenti della polizia di Stato

Surreale vicenda che ha visto, come protagonista, un riminese 47enne denunciato a piede libero per evasione. L'uomo, agli arresti domiciliari, aveva lasciato l'abitazione per portare il cane a fare una passeggiata ma la moglie, rimasta a casa, aveva chiamato il 113 per segnalare l'evasione. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle Volanti con gli agenti che, poco lontano dalla sua abitazione, hanno pizzicato il 47enne. L'evaso si è giustificato spiegando che, l'uscita, era necessaria per la passeggiata quotidiana del quattrozampe ma, la scusa, non ha evitato all'uomo una denuncia a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

Torna su
RiminiToday è in caricamento