Evade dalla comunità di recupero, pizzicato a vagare nelle campagne

Il giovane era ai domiciliari per reati legati allo spaccio di stupefacenti, individuato dai carabinieri

Era agli arresti domiciliari presso la comunità di San Patrignano ma, nella serata di martedì, è evaso allontanadosi dalla struttura. Per un 26enne livornese, già noto alle forze dell'ordine, è andata male in quanto, poco dopo, è stato rintracciato da una pattuglia dei carabinieri. I militari dell'Arma hanno pizzicato il ragazzo mentre camminava nella campagna di poco distante dal centro di recupero ed è stato arrestato per evasione. Manette anche per un 54enne, anche lui vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, arrestato dai carabinieri della Tenenza di Cattolica. Il malvivente, nella serata di martedì, si era introdotto nell'ospedale della Regina e aveva asportato un computer portatile dall'Ufficio Informazioni per poi scappare in tutta fretta. Il 54enne, però, è stato intercettato dai militari dell'Arma che lo hanno arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Il ristorante compie 50 anni: "Mia mamma lo aprì per dare lavoro a me e mio fratello"

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento