Famiglia in ostaggio dei rapinatori, terrore nelle campagne riminesi

La figlia della coppia è stata colpita in testa e ora è ricoverata per accertamenti all'Ospedale "Infermi" di Rimini

Un commando di 4 persone armate di cacciavite si è introdotto, nella serata di martedì, in un’abitazione isolata in campagna, in località Santa Giustina, per rapinare una famiglia, padre madre e due figli. I quattro malviventi dopo aver setacciato l’abitazione si sono fatti consegnare del contante dai presenti, circa 400 euro, e le chiavi delle auto. Presenti in casa anche moglie e figlia che li ha insultati in albanese. La ragazza è stata colpita in testa e ora è ricoverata per accertamenti all’Ospedale Infermi di Rimini. Sul posto è intervenuta la squadra Mobile della Questura di Rimini e stando ai primi accertamenti padre e figlio risultano con precedenti per spaccio di droga. Viste le modalità e stando al contesto in cui la rapina è avvenuta, gli investigatori della polizia non escludono che si possa trattare di una riscossione crediti legata al mondo della droga e dello spaccio gestito da extracomunitari. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Indossa vestiti a strati e poi cerca di scappare dal negozio senza pagarli

Torna su
RiminiToday è in caricamento