Festino abusivo nella sala scommesse, interviene la polizia

I controlli nelle sale gioco riminesi da parte degli agenti della Questura ha portato a un'incredibile sorpresa

Rischia la chiusura la sala scommesse di Miramare all'interno della quale è stato scoperto un festino in piena regola. I controlli della polizia di Stato nelle sale gioco riminesi, infatti, ha portato gli agenti a ispezionare il locale, autorzzato solo come sala per slot machine. All'interno, invece, era in corso una festa da ballo abusiva con oltre 200 persone tra le quali numerose vecchie conoscenze delle forze dell'ordine. Il party è stato bloccato e, adesso, le carte sono passate agli uffici della polizia Amministrativa per il procedimento sanzionatorio teso anche alla misura della sospensione dell’autorizzazione all’esercizio dei giochi. Sono inoltre proseguiti i controlli su strada delle Volanti, con gli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine, mediante i quali sono stati controllati oltre 50 veicoli e 140 persone, nonché identificate ed allontanate 35 prostitute di nazionalità rumena.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Una scatola di reperti archeologici fa scattare l'allarme bomba

  • Cronaca

    Costringono la figlia a vivere secondo il Corano e le combinano un matrimonio

  • Cronaca

    Duplice omicidio Nusdorfi-Mannina, condannato lo zio del killer

  • Cronaca

    Protesta del gas, Sgr incontra i consumatori e avvia il controllo dei contatori

I più letti della settimana

  • Tremendo frontale, in condizioni disperate un bambino presente a bordo

  • Si schianta contro il guardrail e precipita in una scarpata: muore un centauro

  • Ristorante boicottato per razzismo: "Chiudo, non ne posso più, terrò aperto solo l'hotel"

  • Accampati tutta la notte fuori dal negozio per accaparrarsi i capi di Stone Island

  • Selvaggia Lucarelli: "Della Sarti girano foto più hot di quelle apparse in questi giorni"

  • Serate danzanti clandestine, denunciato il gestore del locale

Torna su
RiminiToday è in caricamento