Forte maltempo nella notte, danni e raffiche di vento sopra gli 80 chilometri all'ora

I vigili del fuoco impegnati in tutta la provincia di Rimini per la perturbazione "Attila" che ha investito buona parte dell'Italia

Foto archivio

Primo week end invernale per la provincia di Rimini che, nella notte tra sabato e domenica, ha dovuto fare i conti con la perturbazione "Attila" che ha colpito buona parte dell'Italia. La neve ha fatto capolino nell'entroterra che, domenica mattina, si è svegliato con una coltre bianca spessa, a Villagrande, fino a 30 centimetri. Danni, invece, sul litorale che ha dovuto fare i conti con delle forti raffiche di vento. La punta massima è stata registrata a Bellaria con l'anemometro che si è fermato a 86,9 chilometri all'ora. Una ventina gli interventi dei vigili del fuoco, in tutta la zona costiera, per alberi abbattuti, rami, cornicioni e insegne pericolanti. I danni, tuttavia, ritsultano essere contenuti e non si sono registrati allagamenti o criticità particolari.

Sono gli effetti dell'ondata di freddo artico-marittima annunciata dalla Protezione Civile con un'allerta meteo di 45 ore. La perturbazione ha infranto una fase autunnale secca e con la colonnina di mercurio che si è spinta ben oltre le medie, specie sui rilievi, dove fino a pochi giorni fa si poteva passeggiare anche senza la giacca. E' piovuto abbondantemente in pianura, dove il freddo è stato mitigato dall'azione dei venti di Bora. Sui rilievi e arrivata anche la prima neve, con punte di trenta centimetri in Valmarecchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vortice depressionario innescato dal blitz dall'Artico determinerà condizioni di instabilità anche nei prossimi giorni. Lunedì ad iniziali condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso si assisterà nel corso della giornata ad un aumento della nuvolosità, con deboli precipitazioni che assumeranno carattere nevoso oltre i 500 metri, ma con la quota in calo in serata. Le temperature sono attese in ulteriore diminuzione, con le minime tra 1 e 4°C, le massime tra 6 e 10°C. Anche martedì si annuncia come una giornata nuvolosa, con possibilità di piogge in pianura e nevicate deboli oltre i 500 metri. Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

Torna su
RiminiToday è in caricamento