Guerra ai dehors, Croatti: "Il Ministero intervenga, il danno per le attività è rilevante"

Presentata un'interrogazione, il senatore 5 Stelle: "Smontare queste strutture in inverno avrà conseguenze negative anche sul fronte della sicurezza urbana"

Il portavoce del MoVimento 5 Stelle in Senato, Marco Croatti, ha presentato un’interrogazione al ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, per chiedere quali azioni abbia intenzione di mettere in campo per cercare di risolvere un caso che, a Rimini, rischia di colpire pesantemente le attività commerciali della zona. L’interrogazione fa seguito a un question time che la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, Raffaella Sensoli, aveva presentato nella scorsa settimana in Regione sempre sullo stesso tema dopo il braccio di ferro tra Comune e Sprintendenza sulla “regolarità” dei dehors installati dalle attività commerciali di Rimini. “La decisione della Soprindentenza di limitare ad otto mesi all’anno la presenza dei dehors, rimodulando così gli accordi stipulati tra Comune e associazioni di categoria, provocherà delle ripercussioni gravi sull’economia e sulla sicurezza di quelle zone – spiegano i due esponenti del MoVimento 5 Stelle – I dehors, secondo le nuove regole, dovranno essere smontate ad ottobre, con l’arrivo dell’inverno, per essere poi rimontate in primavera nel mese di marzo, con spese di montaggio e smontaggio completamente a carico degli imprenditori. Una situazione allarmante sia per gli operatori del settore che hanno investito migliaia e migliaia di euro per realizzare queste strutture, sia a discapito della città e dell’offerta turistica che ne risulterà danneggiata con conseguenze negative anche sulla vivibilità e sulla sicurezza cittadina in quanto queste strutture rappresentano anche un deterrente contro situazioni di desolazione e di degrado, in particolare nei mesi invernali”. Ecco perché nell’interrogazione presentata in Parlamento il MoVimento 5 Stelle chiede al Ministero di intervenire “a difesa di un settore economico di vitale importanza per Rimini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento