L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

Il fenomeno è dovuto al forte vento di Scirocco che sposta grandi quantità di acqua

Foto Centro Meteo Emilia-Romagna

Nelle ultime ore la Riviera è alle prese con l'acqua alta. Il maltempo non ha risparmiato Rimini. A causare il fenomeno è stato soprattutto il vento, in questo caso lo Scirocco, che ha soffiato in modo longitudinale lungo l’Adriatico, spingendo grandi quantità di acqua verso l’area settentrionale. A questi si è aggiunto anche l'effetto del moto ondoso, fortunatamente limitato, innescato dall'ondata di maltempo che martedì ha bagnato tutta la Romagna. 

mareggiata rimini - 2-2

A Rimini non sono certo i 187 centimetri di acqua che ha toccato Venezia, ma il livello nel porto è cresciuto e l’acqua ha invaso la banchina, strabordando dal canale. Allagate anche molte spiagge con i giochi diventati delle vere e proprie "piscine". Anche nell’invaso del ponte di Tiberio alcune panchine sono state sommerse e il parco Marecchia è stato lambito dall’acqua. E' stata inoltre segnalata acqua alta anche nel porto di Riccione e in altre zone della Riviera, da Bellaria a Cattolica. Lo sguardo è proiettato sulle evoluzione prevista per le prossime ore. Dopo la tregua delle prossime ore è prevista una nuova ondata di maltempo per effetto di due sistemi depressionari, il primo in arrivo venerdì e il secondo tra sabato e domenica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì il servizio meteorologico dell'Arpae prevede condizioni di "cielo molto nuvoloso o coperto con foschie e precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio più persistenti in giornata sul settore centro-orientale della regione. Localmente i fenomeni sul settore appenninico potranno assumere carattere temporalesco. Dalle ore serali tendenza a generale attenuazione delle precipitazioni che tenderanno a persistere in forma debole sul settore appenninico. Quota neve generalmente attorno a 1400-1500 metri. Le temperature minime sono previste in aumento con valori compresi tra 7 gradi del settore occidentale e 13 gradi della costa, mentre le massime tra 10 e 16 gradi. I venti saranno generalmente deboli orientali sulla pianura; moderati con rinforzi su costa e mare al primo mattino in successiva attenuazione. Moderati meridionali sui rilievi con ulteriori rinforzi fino a forti sull'appennino centro-orientale nella mattinata. Il mare è previsto mosso o localmente molto mosso sotto costa al mattino, con moto ondoso in attenuazione in giornata con mare mosso sotto costa e molto mosso al largo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • La Guardia di finanza scopre una "furbetta" del reddito di cittadinanza: denunciata una 60enne

  • Si tuffa con gli amici ma non riemerge: dopo due giorni di agonia muore un ragazzo di 19 anni

  • Il marchio Cocoricò torna sotto la piramide: ad acquistare il brand Enrico Galli

  • Coronavirus, 7 nuovi casi nel riminese: quattro rientrati dall'estero

Torna su
RiminiToday è in caricamento