Litiga in strada con la fidanzata e stacca la testa al criceto di lei

Salvata in extremis la seconda bestiola grazie all'intervento di alcuni passanti che hanno chiamato la polizia di Stato

Una violenza inaudita e gratuita quella di un 40enne residente a Rimini che, nel corso di una lite in strada con la propria fidanzata, ha staccato la testa al criceto della donna. Tutto è andato in scena alcuni giorni fa, a Miramare nei pressi del lungomare Spadazzi, quando l'uomo e la donna hanno iniziato a litigare per strada. A un certo punto della discussione, il 40enne ha afferrato la gabbietta della donna, nella quale vi erano due criceti, prendendo una delle due bestiole staccandole la testa dal collo. Non contendo, si è poi diretto in spiaggia per scavare una buca e seppellire i resti nonostante le urla della fidanzata. Sono stati prorpio gli urli di lei a richiamare l'attenzione di alcuni avventori di un bar poco distante che, dopo aver dato l'allarme alla polizia di Stato, si sono precipitati in spiaggia strappando dalle mani del 40enne il secondo criceto che stava per fare la stessa fine del primo. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle Volanti con gli agenti che, dopo aver bloccato l'uomo, lo hanno portato in Questura. Per il 40enne è scattata la denuncia a piede libero per uccisione e maltrattamento di animali e, il criceto superstite, è stato affidato al personale delle Guardie Ecozoofile di Rimini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

Torna su
RiminiToday è in caricamento