"La birra è troppo cara", così mette a soqquadro il negozio

Shopping movimentato martedì sera in due negozi di Rimini. Nel giro di dieci minuti l'una dall'altra sono arrivate ben due richieste d'intervento al 112

Shopping movimentato martedì sera in due negozi di Rimini. Nel giro di dieci minuti l’una dall’altra sono arrivate ben due richieste d’intervento al 112. La prima alle 21.20, dove si segnalava in viale Principe di Piemonte la presenza di un extracomunitario che aveva messo a soqquatro il locale poiché lamentava il prezzo troppo alto della birra. Alle 21.33 la seconda chiamata per un’accesa discussione in un bar in via Lorenzo Valla.

A chiedere l’intervento era stata la titolare del punto vendita dopo che con alcune clienti di nazionalità cecena che non intendevano pagare dei prodotti alimentari. Anche in questo caso, i militari hanno spento la lite e notiziavano le parti della facoltà di adire le vie legali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      In 4 anni hanno venduto oltre 5 chili di eroina, stroncata la banda di pusher

    • Politica

      Scintille in consiglio comunale: "Rimini è la 'discarica' dei profughi"

    • WeekEnd

      Il lungo ponte dell'Immacolata si apre con i mercatini di Natale, concerti e spettacoli

    • Cronaca

      Sicurezza, il sindacato Silp: "Meno carri armati più Volanti e giubbotti antiproiettile"

    I più letti della settimana

    • Orrore nella notte, violentata bambina di appena 6 anni

    • Mamma e figlio investiti sulle strisce pedonali all'uscita di scuola

    • Profugo ospitato a Rimini tenta di violentare una ragazza per strada

    • Sfondano la vetrina col Suv, spaccata notturna nel negozio di elettrodomestici

    • Le offre da bere e poi la stupra, arrestato un nordafricano

    • Tutto in una notte: torna anche a dicembre la "Rimini Shopping Night"

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento