"La birra è troppo cara", così mette a soqquadro il negozio

Shopping movimentato martedì sera in due negozi di Rimini. Nel giro di dieci minuti l'una dall'altra sono arrivate ben due richieste d'intervento al 112

Shopping movimentato martedì sera in due negozi di Rimini. Nel giro di dieci minuti l’una dall’altra sono arrivate ben due richieste d’intervento al 112. La prima alle 21.20, dove si segnalava in viale Principe di Piemonte la presenza di un extracomunitario che aveva messo a soqquatro il locale poiché lamentava il prezzo troppo alto della birra. Alle 21.33 la seconda chiamata per un’accesa discussione in un bar in via Lorenzo Valla.

A chiedere l’intervento era stata la titolare del punto vendita dopo che con alcune clienti di nazionalità cecena che non intendevano pagare dei prodotti alimentari. Anche in questo caso, i militari hanno spento la lite e notiziavano le parti della facoltà di adire le vie legali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Minorenni in coma etilico, la Questura chiude il locale dai cocktail facili

    • Cronaca

      Vandali allo sgambatoio del parco, distrutti tavolini e bidoni

    • Sport

      Simoncelli sempre nei nostri cuori: un Motomemorial SicDay 2017 da record

    • Cronaca

      Controlli straordinari dell'Arma: 18 denunce tra alcol, droga e furti

    I più letti della settimana

    • Mare mosso e vento, tragico naufragio al porto di Rimini: morti e dispersi

    • Tragedia in mare, naufragio nel porto di Rimini: ci sono delle vittime

    • Naufragio di Rimini, ritrovati i corpi senza vita dei tre dispersi in mare

    • Il "Di Più" ha sfidato il mare in tempesta, quattro i morti nel naufragio

    • La bravata notturna costa cara, due ragazzi soccorsi dalla Municipale

    • Strade di sangue, pedone muore investito da un'auto

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento